Pagina 1 di 1

PRONTI A RIPARTIRE di Francesco Agostino classe II D

Inviato: 18/05/2020, 22:16
da Francesco Agostino
18 maggio 2020

Caro (si fa per dire) virus,

oggi è stata una giornata completamente diversa: era da tanto tempo che non avevo questa sensazione di felicità. Tutta la nostalgia per le persone care che mi tenevo dentro, e tutta quella tristezza che provavo fino a qualche giorno fa, finalmente sono scomparse, esplodendo in qualcosa che non si può esprimere a parole. Queste emozioni sono sparite quando ho visto i loro visi e sentito le loro voci dopo tutti quei giorni passati chiuso in casa.

Il tuo arrivo, caro (si fa per dire) virus, è stato drammatico, poiché hai ucciso molte persone innocenti, ma sono certo che questa strage, alla fine, abbia impartito una lezione alla maggior parte di noi. Abbiamo imparato che non dobbiamo mai dare tutto per scontato, e che ogni volta che superiamo un ostacolo dobbiamo individuare qual è stato l’errore che ce lo ha posto davanti, affinché non si debba ripetere.

Alla fine, caro (si fa per dire) virus, verrai sconfitto, e non solo dai medici e dagli scienziati. A sconfiggerti sarà anche qualcosa che appartiene solo al genere umano, e che si chiama amore. Ciascuno di noi per amore assumerà atteggiamenti responsabili, per amore eviterà di mettere a repentaglio la salute degli altri, per amore sopporterà, se necessario, altre rinunce.

Addio, caro (si fa per dire) virus, e senza nessun rimpianto. Noi siamo ancora qui, meno spensierati ma molto più forti di prima, pronti a ripartire per un viaggio che sarà lunghissimo.

Francesco